terrore e miseria

         Terrore e miseria del terzo reich

                         (2015)

di Bertold Brecht

Regia, luci, spazio scenico di Fabio Cherstich

Editing audio: Francesco Sileo

con Edoardo Barbone, Francesco Benanti Vitale, Lorenzo Capineri, Elena D’Agnolo, Davide Damiani, Simone Debenedetti, Jacopo De Chirico, Elisa Fumagalli, Michela Maridati, Claudia Ludovica Marino, Maria Beatrice Moia, Altea Onofri, Paolo Panizza, Marta Ponti, Livio Remuzzi, Iacopo Ricciotti, Maria Grazia Scambia
con la partecipazione straordinaria di Annina Pedrini

Produzione Teatro Franco Parenti
Spettacolo realizzato dall’Accademia di Formazione per Attori del Centro Teatro Attivo 
in collaborazione con il Laboratorio sui Mestieri del Teatro della Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM e cta

Un montaggio serrato di immagini, scene e situazioni per raccontare quel clima di terrore e sospetto che rispecchia la vita in Germania ai tempi del Terzo Reich. Uno sguardo consapevole su di un’umanità colpita e offesa nei più elementari diritti umani, un monito su “quello che non dovrebbe più accadere”: frammenti e cortocircuiti perché lo spettatore elabori in libertà e s’interroghi sulla sconvolgente attualità del terrore e della miseria che ancora oggi incombono sulla società. I giovani  attori del Centro Teatro Attivo affrontano per la prima volta un testo che obbliga ad appropriarsi di alcune tecniche teatrali che richiedono una partecipazione di mente e viscere, di emozione e razionalità. Immagini mute e coreografiche capaci di restituire, non solo l’aspetto letterario, ma  anche quello metaforico e universale dell’opera brechtiana.
Video a cura di Edmondo Annoni, Elena Busco, Martina Civardi, Francesco Sileo